Deflatore del Pil

deflatore del Pil

Il deflatore del PIL viene utilizzato per “depurare” la crescita del PIL dall’aumento dei prezzi. Dato che il PIL è il risultato del prodotto prezzo per quantità, è necessario sapere se la crescita da un anno all’altro è dato dalla quantità prodotta o dall’aumento dei prezzi. È possibile considerare questa misura come un valido metodo grazie al quale poter aggiustare il Prodotto Interno Lordo che non prende in considerazione le oscillazioni dei prezzi. In pratica consente di sapere quanto un’economia cresca realmente a prescindere dai prezzi.

deflatore del Pil

Essendo il deflatore del PIL dato dal rapporto Pil nominale/Pil reale è quindi importante sapere cosa sono. In pratica con il termine Pil nominale ci si riferisce al valore dei beni e dei servizi sulla base dei prezzi correnti e si ottiene moltiplicando la quantità di ogni bene per il relativo prezzo nell’anno corrente e si procede con la sommatoria. Il PIL reale, invece, è il valore di beni e servizi a prezzi costanti. In questo caso si deve considerare un anno di riferimento rispetto a quello corrente. Si deve quindi moltiplicare la quantità del bene nell’anno corrente per il prezzo dell’anno di riferimento e poi fare la somma.

Leggi Anche

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi